OSPITALITÀ

Il desiderio di ritirarsi dalla vita quotidiana per poter vivere dei momenti di assoluta tranquillità assume declinazioni differenti in funzione della spiritualità, delle abitudini, della cultura, dell’età. Infatti c’è chi vive il ritiro come un momento in cui non dover pensare a nulla fuorchè a ritrovare se stesso, e desidera quindi che ci sia a disposizione tutto il necessario per un soggiorno comodo e confortevole; c’è chi invece cerca luoghi spartani, lontano dalle comodità quotidiane.

 Il monastero San Leonardo offre tipi di ospitalità differenziata che possono venire incontro ai desideri di tutti.

 Gli alloggi sono possibili con pensione completa, mezza pensione o solo colazione.

 La foresteria da la possibilità di:

 ▪ camere singole, doppie o triple con bagno in camera, complete di lenzuola e asciugamani;

▪ camere singole, doppie o triple con bagno in camera, con la possibilità di portarsi da casa lenzuola e asciugamani;

▪ rifugio del pellegrino, fruibile dormendo su tappeti, munendosi di stuoino e sacco a pelo (gruppi fino ad un max di 25 persone)

 

Utilizzando le camere, i pasti verranno consumati o nell’antico refettorio dei frati (fino a 100 posti, estendibile – usando la sala adiacente – fino a 150) o nel piccolo refettorio da 28 posti, più intimo.

Chi utilizza il rifugio del pellegrino ha la possibilità di utilizzare in autonomia la cucina presente al piano.

 

FORESTERIA

RIFUGIO DEL PELLEGRINO

a breve saranno caricate le immagini